Saldi al 1 agosto, Borraccino: “Supportare le attività commerciali alle prese con la crisi”


La Giunta regionale, nella seduta odierna, ha deciso di posticipare al 1° agosto 2020 la data di inizio dei saldi estivi, ordinariamente prevista per il primo sabato di luglio, mantenendo comunque ferma la data di termine al 15 settembre.

Nota dell’assessore Cosimo Borraccino sulla posticipazione dei saldi estivi, per la regione Puglia, al primo agosto anziché a luglio. Una misura per sostenere le attività commerciali alle prese con la crisi dovuta alla pandemia da covid-19.

In questo modo la Puglia ha recepito l’indicazione proveniente dalla Conferenza delle Regioni che, lo scorso 7 maggio, aveva deciso di applicare in maniera omogenea, su tutto il territorio nazionale, la data del 1° agosto, per andare incontro alle esigenze degli esercizi commerciali alle prese con la crisi delle vendite derivante dall’emergenza causata dall’epidemia da Covid-19.Resta confermato, inoltre, il divieto di vendite promozionali, previsto dal regolamento regionale n. 10/2016) nei quindici giorni antecedenti l’inizio dei saldi. Con questo provvedimento il Governo regionale interviene concretamente per supportare le attività commerciali, recependo le sollecitazioni provenienti dalle associazioni di categoria, preoccupate per la crisi che sta colpendo il settore”.

Aderisci a Senso Civico