fbpx

Sabino Zinni

Sono nato il 6 giugno 1962 ad Andria, dove risiedo. Mi sono laureato in Giurisprudenza nel 1985 all’Università “Aldo Moro” di Bari, con una tesi in Procedura Penale. Fra il 1986 e il 1987 sono stato Tenente della Guardia di Finanza di stanza a Napoli. Dal 1992 esercito la professione di notaio.

Alle elezioni regionali del 2015 mi sono candidato per la prima volta venendo eletto consigliere regionale per la lista “Emiliano Sindaco di Puglia”, di cui sono tutt’ora capogruppo. Sono anche segretario della Commissione Ambiente e segretario di quella Affari Istituzionali, nonché componente della “Commissione regionale di studio e d’inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata in Puglia”, commissione che ho contribuito ad istituire.

Ho sempre fatto politica attiva fin da quando ero ragazzo, attratto in particolar modo dal mondo del civismo ispirato al cattolicesimo democratico. Sono stato segretario cittadino del Partito Popolare e segretario cittadino de La Margherita. Credo, come diceva Don Tonino Bello, che “il politico più che badare ai segni del potere deve essere attento al potere dei segni” e in base a questo da anni cerco di orientare la mia azione.